WATERHEAVEN
Opere di Francesco Bosso

presso BAG – Bocconi Art Gallery
dal 5 luglio al 14 dicembre 2024

Gli spazi espositivi di BAG – Bocconi Art Gallery si animano nuovamente grazie alla collaborazione con MIA Photo Fair in occasione della mostra WATERHEAVEN Opere di Francesco Bosso, attiva a partire da oggi venerdì 5 luglio fino a sabato 14 dicembre 2024.

Francesco Bosso, classe 1959, è uno stimato interprete del paesaggio in bianco e nero ed è noto per la straordinaria padronanza tecnica di ripresa e stampa con processi esclusivamente analogici.
L’artista italiano indaga il paesaggio naturale nelle sue manifestazioni più pure e selvagge, isolandone forme ed elementi per interpretare luoghi disabitati ed evidenziare il significato profondo del legame dell’uomo con le sue origini.

« Attraverso il medium fotografico – commenta Walter Guadagnini – Bosso comunica un’etica della protezione e della salvaguardia del paesaggio naturale: con un sapiente uso delle tonalità di bianco e nero celebra i suoi soggetti e allo stesso tempo mette in guardia lo spettatore sulla fragilità e unicità di tale patrimonio. »

Waterheaven è un percorso per immagini, raccolte nel corso degli anni in varie parti del mondo, attraverso l’affascinante “forza creatrice” dell’acqua, protagonista assieme alle porzioni di terra che si stagliano come sculture sospese.

L’esposizione sarà aperta dal 5 luglio fino al 14 dicembre 2024, visitabile gratuitamente dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 20.00 e il sabato dalle 10.00 alle 18.00 presso

Università Bocconi
Via Sarfatti 25, 20136 Milano – piano seminterrato

ph: Francesco Bosso FLOATING ISLAND, 2018 Indonesia