Artist
Galleria Forni

Vera Rossi, Fuori centro, 2020

stampa Fine Art e vetro acrilico / Fine Art print and acrylic glass
Dimensioni / Size: 100x80
Edizione / Edition: edizione di 5 / edition of 5


Vera Rossi

Italia / Italy

Vera Rossi nasce a Milano nel 1968, vive e lavora a Roma.
Terminati gli studi nella città natale, Vera Rossi si trasferisce a Roma dove, dopo un periodo di formazione, inizia l'attività di fotografa collaborando con diversi archivi, tra i quali nel 2003-2004, l’Archivio di Stato e l’Archivio Capitolino.
Con le sue fotografie contribuisce alla realizzazione di cataloghi d’arte tra cui Liberatore – Sculture ambientali tra anni Ottanta e Novanta (Skira, Milano 1999) e L’Alchimia della creazione- Notizie e documenti su Marguerite Yourcenar (Antinoo, Roma 2003).
La sua ricerca fotografica si concentra sull’instabilità dei nostri meccanismi percettivi, indagando gli aspetti labili di immagini tratte dal quotidiano.
Le finestre, le nature morte, le vedute di interni o le immagini colte dalla natura diventano rappresentazioni di un mondo stratificato nel quale impressioni, ricordi e sogni si sovrappongono ai soggetti rappresentati, rendendone incerti i confini.
L’uso del plexiglass come supporto, grazie alla sua trasparenza e alla sua qualità riflettente amplifica il carattere ambiguo dei suoi scatti, che diventano una sorta di varco di accesso ad una realtà parallela, in cui lo spazio perde il suo carattere prospettico e diventa spazio psichico.
Nel 2013 i suoi lavori sono stati esposti all’Armory Show di New York. Dal 2017 partecipa al MIA Photo Fair, Milano e nel 2018 ha esposto a Wopart Lugano e Art Verona. Nel 2019 ha esposto al Museo del Paesaggio di Verbania.

Vera Rossi was born in Milan in 1968. She lives and works in Rome, Italy.
Vera Rossi was born in Milan in 1968. She lives and works in Rome.

She started her career as a photographer in 1996.
Since then, she has focused mainly in photographing interiors, nature and still lives.
In 2013, her photographs featured in an installation event at The Armory Show, New York’s premier international art fair. Since 2017, she has exhibited annually at the MIA Photo Fair in Milan. In 2018 she exhibited at Wopart Lugano and Art Verona. Then, in 2019 her photographs were exhibited at Museo del Paesaggio di Verbania and in a solo show at NonostanteMarras in Milan.

The images of Vera Rossi, that capture windows, vases, bottles, and reflections, allude to something beyond the objects caught by her camera and are used as a transcendent statement that Rossi sees beyond the limitations and constraints of physical form.
Rossi, with a careful selection of subjects, orients and directs her gaze, capturing the mysterious solitude that lives in them.
Nature and objects of a rediscovered past multiply, reflect and cast their shadows on everyday life.
The transparency depending on the light, allows us to see through solid or liquid surfaces.
It also refers to the secret acting as an intermediary between two worlds - the internal one and the external one. The choice of plexiglass as a medium accentuates such transparency in its multidimensional density.