Artist
Alessia Paladini Gallery

Tina Cosmai, Via di fuga a mare, opera nr. 1, 2018

Stampa digitale su carta cotone / D-print on cotton paper
Dimensioni / Size: Cm. 40 x 50
Edizione / Edition: Edition of 7
Courtesy: Alessia Paladini Gallery

Via di fuga a mare.
Un improbabile paesaggio balneare ibridato con insediamenti industriali, laddove il mare rappresenta l'unica via di fuga. L' uscita di sicurezza per individui schiacciati fra le fabbriche proliferate a ridosso della costa e le infrastrutture portuali sorte davanti alle spiagge. L'atto di fede degli uomini che sfuggono alla morsa claustrofobica del progresso, cercando una direzione che li conduca aldilà dell'"ultima spiaggia".
Un progetto surreale e onirico, in cui l'artista racconta la paura immensa del vuoto esistenziale; paura di perdersi nello spazio senza confine tra cielo, terra e mare.

Via di fuga a mare
An improbable seascape mixed with industrial premises, where the sea represents the only way out. An emergency exit for individuals squeezed between industries grown on the coasts and port infrastructures right in front of the beaches. The act of faith of individuals escaping the claustrophobic grip of progress, looking for a direction that leads beyond the last resort.
A surreal and dreamy projects, were the artist tells us about the fear of existential emptiness; the fear of losing oneself in space, without a border between sky, land and sea.


Tina Cosmai

Italia / Italy