Piero Sierra, Ninfee numero 3, 2016

Courtesy: Piero Sierra

Stampa su alluminio (DiBond)
Print on aluminum (DiBond)
Dimensioni / Size: 65x92
Edizione / Edition: 1/03

Contattare Villago per il prezzo.
Please contact Villago for the price.

La bellezza dell’inatteso

Il progetto fotografico proposto da Piero Sierra apre ad una riflessione sulla metamorfosi e sull’evoluzione del concetto estetico.
Le fotografie dell’autore congelano gli attimi impercettibili del tempo che agisce sulla natura. Lo scorrere dei mesi e delle stagioni modifica i soggetti fotografici generando sempre nuove configurazioni di colore e rifrazioni di luce.
Questo processo trasformativo consente di svelare la bellezza che si cela al di là dell’apparenza tradizionale, nei momenti più inaspettati. Anche negli attimi di vita in cui la pianta sfiorisce. È così che si sprigiona la bellezza dell’inatteso nelle stampe fotografiche; i soggetti godono di un fascino intrinseco.

Il complesso fotografico avvia un interessante parallelismo tra natura e uomo.
Secondo Goethe, «la Natura non ha sistema, essa ha vita. Essa è vita e successione da un centro ignoto verso un confine non conoscibile». La natura viene interpretata dallo scrittore tedesco come uno scenario dal quale è impossibile estraniarsi, ma in cui, allo stesso tempo, è impossibile penetrare nelle sue profondità più estreme, dal momento che l’agire dell’uomo è esso stesso natura.
I differenti momenti in cui queste fotografie sono state scattate scandiscono quindi il ciclo della vita del fotografo, in modo del tutto analogo alla perenne metamorfosi del ciclo naturale.

Lo sguardo di Piero Sierra mostra dunque gli elementi naturali come veri e propri soggetti scolpiti dalla luce, drammatizzati dallo sfondo nero da cui emergono.
Foglie, ninfee e fiori rappresentano la biodiversità contenuta nel giardino di Poggio Castello, residenza dell’artista.

The photographic project proposed by Piero Sierra opens a discussion on the evolution of the aesthetic concept.
The author’s photographs freeze the imperceptible moments of time acting on nature. The photographic subjects change as months and seasons go by, generating new configurations of color and light refractions.
This transformative process allows to reveal the beauty that lies beyond the traditional appearance, in the most unexpected moments, even when the plant is not at its best.

This photographic project starts an interesting parallelism between nature and man.
According to Goethe, «Nature has no system, it has life. It is life and succession from an unknown centre to an unknown border». Nature is interpreted by the German writer as a scenario from which it is impossible to get away, but in which, at the same time, it is impossible to penetrate its most extreme depths, since the action of man is nature itself.
The different moments in which these photographs were taken therefore mark the life cycle of the photographer, in a way completely analogous to the perennial metamorphosis of the natural cycle.

The gaze of Piero Sierra thus shows the natural elements as real subjects sculpted by light, dramatized by the black background from which they emerge.
Leaves, water lilies and flowers represent the biodiversity contained in the garden of Poggio Castello, the artist’s residence.


Piero Sierra

Italia @ Italia
http://sierraphoto.it/

Piero Sierra ha praticato e insegnato fotografia da numerosissimi anni in aggiunta alle sue altre attività professionali. E’ autore di vari libri ed ha fatto ed ha esposto le sue immagini in varie mostre fotografiche personali in Italia, Svizzera e Brasile. Una parte importante della sua produzione è in bianco e nero. Si specializza in fotografia di giardini (settore in cui vanta una conoscenza specifica), di montagna ed altri soggetti privilegiando la composizione e uno stile di “astrazione comprensibile”. La sua competenza di stampatore risale agli anni '70 e gli permette di produrre le proprie immagini di qualità “fine art” in grandi formati.
Ha realizzato numerose riprese dal gruppo Bernina in Engadina.

Da segnalare le seguenti realizzazioni:

Libri
Verde Privato
Obiettivo Giardino
Milano, 96 fotografie
Uno sguardo sull’Engadina
Servizio per Gardenia “Un giardino di Giardini”

Mostre e fiere
MIA Photo Fair 2021, Milano
Personale Tema " Natura " presso Galleria Antonia Jannone, Milano
Personale presso Galleria Baguttino, Milano
Immagini Obiettivo Giardino presso Ingegnoli, Milano
Valley of dreams presso Hotel Margna Sils Maria
Mountainscape presso Chesa Planta Samedan
Fotografo ufficiale della mostra Orticola di Milano

Per acquistare l’opera o per ulteriori informazioni potete contattare Villago compilando questo form.
If you want to buy or if you are interested in further information please contact Villago trough this form.

ENQUIRY FOR

Piero Sierra, Ninfee numero 3, 2016








    ArtOnWall


    DESIGN POWERED BY