Artist
Galleria Forni

Gianluca Pollini, Arquitectonica #37, 2020

stampa Fine Art su carta Hahnemuhle / Fine Art print on Hahnemuhle paper
Dimensioni / Size: cm.40x60
Edizione / Edition: edizione di 10 / edition of 10


Gianluca Pollini

Italia / Italy

Gianluca Pollini nasce nel 1960 a Bologna, dove vive e lavora.
Gianluca Pollini inizia a fotografare nel 1982, occupandosi di reportage naturalistici, pubblicati in diverse riviste e libri di settore (Tutti i Fotografi, Photo Italia, Fotopratica Immagini, Fotografare, Airone, Alp, Oasis, Aqua, Naturefotografie, Gente di Fotografia, Fotoit, Ali Natura).

Numerosi sono i temi attualmente indagati dall’autore, tutti riconducibili all’ambiente, alla natura, e indissolubilmente legati da un unico filo conduttore: la luce.
I più recenti cicli fotografici ripercorrono noti paesaggi montani dominati dalla luna piena, specchi d'acqua e saline percorse da insoliti giochi di luce, vedute campestri e lagunari avvolte da nebbie e foschie, legate ai suoi viaggi nel Delta del Po e al paesaggio del nord Europa, nonché raffinate composizioni floreali, tanto minimali quanto intense (“il giardino delle forme” e “still life”).
Dal 2019 intraprende un nuovo percorso dedicato all'Architettura, in particolare sulle orme del noto architetto Aldo Rossi e alle forme architettoniche del Ventennio, ricerca che ha portato alla produzione di una selezione di lavori, alcuni dei quali a colori, intitolati "Arquitectonica".

Come sostiente Daniela Facchinato, “la fotografia di Gianluca Pollini si colloca tra classicismo e reinterpretazione del reale. (…) Non manipola le immagini perché concepisce il risultato finale già in fase di ripresa, anche nelle condizioni più difficili. Le sue immagini sono sospensioni del tempo: una frazione irripetibile di secondo, nella lunga attesa del momento perfetto per premere il pulsante di scatto.”

Gianluca Pollini was born in 1960 in Bologna, Italy, where he lives and works.
Gianluca Pollini started his career as a photographer in 1982, dealing with naturalistic reportages,
published in several magazines and books (Tutti i Fotografi, Photo Italia, Fotopratica
Immagini, Fotografare, Airone, Alp, Oasis, Aqua, Naturefotografie, Gente di Fotografia,
Fotoit, Ali Natura).
Several themes have been investigated by the author, all of which can be traced back to
environment, nature, and inextricably linked by a common thread: light.
Among the most recent cycles, particularly impressive are the ones related to mountain
landscapes, such as Cervino, Monte Bianco and Dolomites, dominated by a large powerful
full moon.
Since 2019 he has been concentrating on a new research dedicated to Architecture and, in
particular, to the creations of the Italian renouned architect Aldo Rossi. This research has led
to the production of a selection of works, some of which in color, entitled “Arquitectonica”.
“Gianluca Pollini’s work is between classicism and reinterpretation of reality. (…) He does not
manipulate images because he conceives the final result from the very beginning, during the
shooting phase, even in the most difficult conditions. His photos are suspended in time, taken
in a fraction of a second but during a long lasting period of time, patiently waiting for the
perfect moment to press the camera shutter button.” (Daniela Facchinato)