Artista
Galleria Forni

Pina Inferrera, Ramificazioni 7, 2017

lightbox / lightbox
Dimensioni / Size: 29x40x8 cm.
Edizione / Edition: edizione di 5 / edition of 5


Pina Inferrera

Italia / Italy

Pina Inferrera nasce a Messina nel 1953, vive e lavora a Mozzo, in provincia di Bergamo.
Laureata a pieni voti all'Accademia di Brera, ha esposto in Italia e all'estero in molte città, fra
le quali: Francoforte, Istanbul, Locarno, Londra, Lugano, New York, Parigi, Pechino.
L’indagine di Pina Inferrera è rivolta all’esplorazione della realtà circostante, spazia
dall’osservazione della natura, l’ambiente e l’uomo, all’analisi di reperti.
Usa la fotografia come mezzo privilegiato per una osservazione reale ed obiettiva, per
evidenziare e segnalare, ma non per questo rinunciare alla poeticità della visione.
Parallelamente ha esplorato altre possibilità espressive come video e installazioni, utilizzando
reperti industriali ha realizzato opere site-specific dalle dimensioni imponenti, capaci di
ridisegnare lo spazio.
Ha focalizzato il suo interesse sull’arte fotografica con l’intento di indagare l’uomo e il suo
habitat, le sue immagini si muovono fra reale e surreale, in una natura incontaminata in cui
l’uso particolare della luce suggerisce uno spazio spirituale.
La sua ricerca ha l’obiettivo di condividere un percorso dell’uomo contemporaneo
analizzando e mettendo a fuoco problematiche ambientali e lo stato d’animo esistenziale,
riconducibile allo Stimmung descritto da Heidegger. L’interesse verso la natura altro non è
che una visione dell'uomo come parte intrinseca della natura stessa, una visione panteistica
che immagina la spiritualità come la diretta conoscenza ed esperienza dell'universo;
attraverso la natura cerca l'umano.
E’ stata direttore artistico dell’associazione culturale IdeaVita per cui ha curato mostre in
Italia ed all’estero, ha promosso eventi d’arte in collaborazione con critici, gallerie e artisti
giovani e affermati. Ha realizzato eventi d’arte per Assocomaplast. Collabora con la rivista
Juliet.