Artista, Design
Parallel 2021 by Mosca Partners

PAOLO GIORDANO, HERMES, 2021

COLATA DI CEMENTO / CEMENT POURING
Dimensioni / Size: 23,5 X 23,5x23,5CM
Edizione / Edition: edizione numerata

"Hermes è una scultura in cemento. Fa parte di un ampio lavoro che è anche fotografico, ‘Digital Journey into the Classic’ dove l’originale classico viene provocatoriamente manipolato, ora tagliato, ora distorto. Sono composte da 3 pezzi che si possono sovrapporre od accostare.

Il progetto attinge ad un archivio della bellezza classica greca e romana. Un patrimonio ingombrante per chi, come me, non ricerca più equilibrio e perfezione di forme, ma guarda comunque al passato come una immensa fonte di ispirazione. In questa serie di oggetti ed immagini ho dato provocatoriamente vita a delle sculture virtuali, che mantengono una forte fisicità, alcune come Venus e Hermes diventano vere e proprie sculture fisiche. Le immagini invece svelano la tridimensionalità con sovrapposizioni di superfici deformate digitalmente con tonalità e colori differenti.
"

Hermes is a sculptures n concrete. It is part of a large work that is also photographic: 'Digital Journey into the Classic’, where the original classic is provocatively manipulated, cut and distorted. The project draws from an archive of classical Greek and Roman beauty. A bulky heritage for those who, like me, no longer seek balance and perfection of form, but still look to the past as an immense source of inspiration. In this series of objects and images I have provocatively given life to virtual and abstract sculptures, which maintain strong physicality.


PAOLO GIORDANO

Italia / Italy
https://www.i-and-i.it/

"Nato a Napoli nel 1954, ha studiato Architettura al Politecnico di Milano dove si è laureato nel 1978. Vive e lavora a Milano.
Dal 1978 al 1995 ha lavorato come fotografo professionista, collaborando con riviste italiane ed internazionali.
Nella fotografia alterna fotografia professionale a una fotografia di ricerca partecipando a diverse mostre tra le quali, 'Immagini Italiane' organizzata da Aperture Foundation nel 1993, curata da Melissa Harris al Peggy Guggenheim di Venezia e Murray and Isabella Rayburn Foundation NY .
Tra il 1993 ed il 1999 viaggia e vive in India, dove decide di fondare I+I, un'azienda che produrrà manufatti fatti a mano con uno spirito contemporaneo. Il risultato sarà un prodotto nuovo, ibrido,che vicino al design manterrà un aspetto etnico di manifattura. Attualmente è direttore artistico della collezione I+I, www.i-and-i.it, e continua nel lavoro di ricerca con la fotografia, www.paologiordanophotographes.com."

Paolo Giordano graduated in architecture from the Politecnico di Milano. From there he went on to became a photographer. In the nineteen eighties he collaborated with lifestyle magazines with creative images and acclaimed photomontages. Subsequently he worked for design and architecture magazines such as Abitare, Casa Vogue and Elle Decor. This work took him to India in the mid 90’s where he was fascinated by the high quality artisan work to be seen everywhere. This led him to found I+I, a collection of contemporary design produced by skilled craftspeople in India. He is currently working in the world of design as well as art photography.