Laurent Chéhère

Vertigo
2023
GALLERIA FORNI

stampa Fine Art su d-bond/plexi
Fine Art print on d-bond/plexi
Dimensioni / Size: cm. 160x160
Edizione / Edition: 1/3

Prezzo / Price: euro 15.000

Le case volanti di Chéhère sono di fatto edifici realmente esistenti nei sobborghi parigini, strappati dal contesto quotidiano per essere elevati a nuova dignità, abitati da un nuovo flusso vitale che li trasforma da semplici contenitori a custodi di segreti e curiosità.
In questo caso “Vertigo” si ispira alla casa-atelier realizzata da LeCorbusier nel 1922 a Parigi per il suo amico pittore Amédée Ozenfant. Chéhère ha immaginato di trasformarla in un luogo ozioso e spensierato dotato di un vertiginoso trampolino, di un acquario e di una piattaforma di atterraggio per dirigibili.

Chéhère's Flying Houses are buildings that actually exist in the Parisian suburbs, torn from their everyday context to be elevated to a new dignity and inhabited by a new vital flow that transforms them from simple containers to keepers of secrets and curiosities.
In this case “Vertigo” is inspired by the house-atelier built by LeCorbusier in Paris in 1922 for his friend, the painter Amédée Ozenfant. Chéhère imagined transforming this building into a lazy and carefree place equipped with a dizzying trampoline, an aquarium and a landing platform for airships.


Laurent Chéhère

FRANCIA

Laurent Chéhère nasce nel 1972 a Parigi, dove vive e lavora.
La sua formazione avviene nel mondo della pubblicità, realizzando campagne per Dior, Vuitton, Givenchy, per citarne alcune. "Quando mi sono stancato di cercare idee per gli altri, sono diventato fotografo”. E così nascono le sue “Flying Houses", una serie creativa che ha esordito nel 2012 e riscuote da allora un grande successo di pubblico in tutto il mondo. Edifici apparentemente anonimi vengono trasformati in luoghi pieni di fascino e curiosità, ricchi di dettagli simbolici, metafore e citazioni, sia letterarie che cinematografiche.

Laurent Chéhère was born in 1972 in Paris, where he lives and works. He first worked in the world of advertising, creating campaigns for Dior, Vuitton, Givenchy, to name a few. "When I got tired of searching for ideas for others, I became a photographer". That’s when his "Flying Houses" were born, in 2012 and has been successful since then, all over the world. Apparently anonymous buildings are transformed into places full of charm and curiosity, rich in symbolic details, metaphors and quotes, both literary and cinematographic.


Per acquistare l’opera o per ulteriori informazioni potete contattare GALLERIA FORNI compilando questo form.
If you want to buy or if you are interested in further information please contact GALLERIA FORNI trough this form.

ENQUIRY FOR

Laurent Chéhère, Vertigo, 2023








    ArtOnWall