Irene Kung

Bamboo Alley
2018
ALESSIA PALADINI GALLERY

Courtesy: Alessia Paladini Gallery

Stampa digitale su carta cotone
D-print on rag paper
Dimensioni / Size: cm. 100 x 160
Edizione / Edition: 8

Contattare ALESSIA PALADINI GALLERY per il prezzo.
Please contact ALESSIA PALADINI GALLERY for the price.

Formatasi in ambito pittorico, Kung ha adottato la fotografia come medium privilegiato della propria produzione artistica, sfruttando la sua formazione non solo per impreziosire la componente lirica ed emotiva della sua ricerca artistica, ma anche quella gestuale ed istintiva. "Da sempre, anche per problemi che ho avuto nella mia vita, mi sono rifugiata nel sogno attraverso la pittura o la fotografia, che per me rappresentano una soluzione. Più che concentrarmi sulla denuncia del male, come fanno molti artisti ‒ che è certamente un grande valore, perché il male va denunciato ‒, personalmente cerco una soluzione nell’astrarsi e nel sognare." Irene Kung

Originally a painter, Kung has embraced photography as the privileged medium, leveraging her background not only to enrich the lyrical and emotional components of her artistic exploration but also the gestural and instinctive ones. "Throughout my life, even in times of personal struggle, I have sought refuge in dreams through painting or photography, which for me represent a solution. Rather than focusing solely on denouncing evil, as many artists do ‒ which is certainly a great value, as evil should be exposed ‒ personally, I seek a solution in in abstraction and dreaming." - Irene Kung


Irene Kung

SVIZZERA

Irene Kung è nata in Svizzera e ha studiato grafica prima di diventare pittrice. Si è sempre interessata alla fotografia che è ora la sua principale forma di espressione.
Le sue opere sono state esposte nei più prestigiosi spazi pubblici e privati internazionali (a Londra, New York, Pechino, Mosca, Milano e Roma tra gli altri).
Le immagini dei suoi lavori sono state pubblicate su riviste e giornali come The New York Times, The Sunday Times, AD, The Economist, Il Sole 24 Ore.
Il suo libro “The Invisible City” ha vinto il premio PDN Photobook 2013.
Per EXPO Milano 2015 ha realizzato una serie di fotografie di alberi da frutto per il Cluster di frutta e legumi.

Irene Kung was born in Switzerland and initially studied graphic design before becoming a painter. She has always been interested in photography, which has now become her primary form of expression.
Her works have been exhibited in prestigious international public and private spaces, including London, New York, Beijing, Moscow, Milan, and Rome, among others. Images of her works have been published in magazines and newspapers such as The New York Times, The Sunday Times, AD, The Economist, and Il Sole 24 Ore.Her book "The Invisible City" won the PDN Photobook Award in 2013.


Per acquistare l’opera o per ulteriori informazioni potete contattare ALESSIA PALADINI GALLERY compilando questo form.
If you want to buy or if you are interested in further information please contact ALESSIA PALADINI GALLERY trough this form.

ENQUIRY FOR

Irene Kung, Bamboo Alley, 2018








    ArtOnWall