Artista, MIA Fair 2022 @ Alessia Paladini Gallery

Irene Kung, Quieting the Mind, Monastery Tibet, 2021

Courtesy: Alessia Paladini Gallery

stampa digitale su carta cotone
d-print on rag paper
Dimensioni / Size: cm. 70 x 70
Edizione / Edition: 8

Contattare Alessia Paladini Gallery per il prezzo.
Please contact Alessia Paladini Gallery for the price.

“Là dove sei felice, sei a casa” ricorda un proverbio tibetano. Forse queste parole deve averle pensate anche Irene Kung, quando ha realizzato le sue immagini nelle sacre montagne del Tibet, tra arroccati monasteri con monaci in contemplazione e osservando il movimento di bandiere al vento come simbolo di energia positiva. Irene Kung è una artista che pur provenendo dal mondo della pittura ha scelto la fotografia come medium privilegiato del suo lavoro: ma non a caso, il linguaggio dell’artista svizzera va ben oltre la tradizionale rappresentazione fotografica, e lascia spazio a una visione più pittorica, al confine con una idea concettuale, dove le immagini sono arricchite da una visione onirica, carica di sottile inquietudine. Irene Kung è una artista sofisticata e le sue immagini ci conducono con potenza visiva in un mondo dove in un paesaggio (che sia un bosco, una montagna o una città) si afferma su tutto l’esperienza dello sguardo, in un viaggio spirituale nell’inconscio alla ricerca del mistero del vedere e quindi dell’esistenza.
(gianluigi colin)

“Wherever you feel happy, that's your home” so goes a tibetab saying. Maybe Irene Kung was thinking about these words, when she took her pictures in the sacred mountains of Tibet, among monasteries perched on the mountains with monks in contemplation, and observing the movement of the flags in the wind as a symbol of positive energy. Irene Kung is an artist that, although trained as a painter, has chosen photography as the privileged medium of her work: not by chance this Swiss artist's language goes far beyond the traditional photographic representation, and leaves space to a more pictorial vision, very close to a conceptual idea where images are enriched by an oneiric vision, full of a subtle disquieting feeling. Irene Kung is a sophisticated artist and her photographs lead us powerfully in a world where the experience of a gaze affirms over everything (whether it is a wood, a mountain or a city) , as in a spiritual journey through the subconscious, in search of the mystery of seeing and therefore of existence.
(gianluigi colin)


Irene Kung

Svizzera @ Switzerland

Formatasi in ambito pittorico, Irene Kung (Svizzera, 1958) ha adottato la fotografia come
medium privilegiato della propria produzione artistica, sfruttando la sua formazione non solo
per impreziosire la componente lirica ed emotiva della sua ricerca artistica, ma anche quella gestualeed istintiva.
Il suo lavoro è stato pubblicato su testate nazionali ed internazionali come AD, The Sunday Times,
The Economist, The Telegraph, El Pais, The New York Times Magazine, Il Sole 24 Ore, Corriere
della Sera, Io Donna, Le Figaro.  E' stata invitata dal comitato organizzativo di EXPO 2015 a parteciparecon una mostra di fotografie di alberi da frutto al “Cluster della Frutta e Verdura”. Il suo
libro Le città invisibili (2012)  è stato pubblicato da Contrasto, accompagnato dai testi di Francine
Prose e di Ludovico Pratesi. Sempre con Contrasto ha pubblicato anche il libro Trees (2014).
Irene Kung vive e lavora in Svizzera.
MOSTRE PERSONALI
Alessia Paladini Gallery, Milano, Italia, 2022
Camera, Centro Italiano per la Fotografia, Torino, Italia, 2019
Chiaroscuro Contemporary Art, Santa Fe, NM, USA, 2018
Chiaroscuro Contemporary Art, Santa Fe, NM, USA, 2017
Galleria Valentina Bonomo, Roma, Italia, 2017
Galleria Contrasto, Milano, Italia, 2016
Chiaroscuro Contemporary Art, Santa Fe, NM, USA, 2015
Forma Galleria, Milano, Italia, 2015
ArtPassions la Galerie, Ginevra, Svizzera, 2014
Forma Galleria, Milano, Italia, 2013
Photographica Fine Art, Lugano, Svizzera, 2013
Photolux Festival, Lucca, Italia, 2013
Imagokinetics Gallery, Hangzhou, Cina, 2013
The Temple, Beijing, Cina, 2013
Forma Galleria, Milano, Italia, 2012
Galleria Valentina Bonomo, Roma, Italia, 2012
Chiaroscuro Contemporary Art, Santa Fe, NM, USA, 2012
Goedhuis Contemporary, Londra, UK, 2012
Photographica FineArt Gallery, Lugano, Svizzera, 2010
Forma Centro Internazionale di Fotografia, Milano, Italia, 2010
CentroArtiVisivePescheria, Pesaro, Italia, 2009
Goedhuis Contemporary, Londra, UK, 2009
Chiaroscuro Contemporary Art, Santa Fe, NM, USA, 2008
Galleria Bonomo, Bari, Italia, 2008
Goedhuis Contemporary, New York, NY, USA 2007
Centro Cultural Recoleta, Buenos Aires, Argentina 2007
Galleria Bonomo, Roma, 2006 & 2007
Goedhuis Contemporary, New York, NY, USA, 2003
MOSTRE COLLETTIVE
La fotografia a Capri: una storia di sguardi, Certosa di San Giacomo, Capri, 2021
Civilisation: The Way We Live Now, MUCEM, Marsiglia, Francia, 2021
Civilisation: The Way We Live Now, Auckland Art Gallery Toi o Tāmaki, Auckland, Nuova Zelanda,
2020
Civilisation: The Way We Live Now, National Gallery of Victoria, Melbourne, Australia, 2019-2020
Civilisation: The Way We Live Now, Ullens Center for Contemporary Art, Beijing, Cina, 2019
Civilisation: The Way We Live Now, National Museum of Modern and Contemporary Art, Seoul,
Korea, 2018-2019
Il Giardino Incantato, Galleria Contrasto, Milano, Italia, 2018
“Sea(e)scapes. Visioni di Mare”, Galleria Contrasto, Milano, Italia, 2017
Bulgari y Roma, Museo Thyssen-Bornemisza, Madrid, Spagna, 2017
Guarienti, una bottega, Castello di Conversano, Puglia, Italia, 2016
Les Racines du Ciel, Saanen, Svizzera, 2016
Henri Cartier-Bresson e gli altri – I grandi fotografi e l’Italia, Palazzo della Ragione, Milano, Italia,
2015
The Garden of Wonders, Fruits and Legumes Cluster, EXPO 2015, Milano, 2015
Capri Trend, SALT, Istanbul, Turchia, 2015
Capri Trend, Centro Cultural Pedregal, Mexico City, Mexico, 2014
Capri Trend, Nirox Foundation, Johannesburg, Sud Africa, 2014
Capri Trend, Museum of Modern Art, Baku, Azerbaijan, 2014
NY b&w, Pobeda Gallery, Moscow, Russia, 2014
Capri Trend Masterworks Museum, Hamilton, Bermuda, 2014
La stanza di Irene, Galleria Bonomo, Bari, Italia, 2013
La seduzione delle forme, Casa dei Tre Oci, Venezia, Italia, 2013
Sense of Place, BOZAR, Centre for Fine Arts, Bruxelles, Belgio, 2012
Affinit  e differenze. Da Haas a Zoran Music, Madonna dell’Orto, Venezia, Italia, 2012
Mare Nostrum, Certosa di San Giacomo, Stanze del Priore, Capri, Italia, 2012
Il Fuoco della Natura, Museum Ex-Pescheria, Salone degli Incanti, Trieste, Italia, 2012
Visioni Urbane, Fondazione Forma per la Fotografia, Milano, Italia, 2011
Nautre Sensibili, Fondazione Forma per la Fotografia, Milano, Italia, 2010
Puglia Conteporanea: Artisti a Palazzo, Gagliano del Capo, Italia, 2010
L’Arca, Galleria Bonomo, Bari, Italia, 2009
Incipit, Palazzo Rospigliosi, Roma, Italia, 2008

COLLECTION MIA 2022

Per acquistare l’opera o per ulteriori informazioni potete contattare Alessia Paladini Gallery compilando questo form.
If you want to buy or if you are interested in further information please contact Alessia Paladini Gallery trough this form.

ENQUIRY FOR

Irene Kung, Quieting the Mind, Monastery Tibet, 2021








    ArtOnWall


    DESIGN POWERED BY