Artista
c|e contemporary

Elena Chernyshova, Gostinka, 2012

stampa fotografica su dibond / pigment print on dibond
Dimensioni / Size: 60x90
Edizione / Edition: AP 2/2
Courtesy: c|e contemporary

Elena Chernyshova, con la serie “Days of Night - Nights of Day”, documenta la vita degli abitanti di Norilsk, una delle dieci città più inquinante al mondo a 400 km dal circolo polare artico, indagando il luogo geografico con un approccio documentaristico e studiando il mutare del contesto architettonico.
Passato e presente si scontrano e confrontano nelle immagini di Elena. L’impianto architettonico di stampo sovietico ha un ruolo decisamente
centrale in questi scatti, dal taglio documentaristico, che risultano a volte crudi e privi di filtri altre volte quasi poetici come a voler smussare la cruda realtà.

Elena Chernyshova, with the series “Days of Night - Nights of Day”, documents the life of the inhabitants of Norilsk, one of the ten most polluting cities in the world a 400 km from the Arctic Circle, investigating the geographical place with a documentary approach and studying the changing architectural context.
Past and present collide and confront each other in Elena's images. The Soviet-style architectural system plays a decisive role central in these shots, with a documentary cut, which sometimes result raw and devoid of filters at other times almost poetic as if to smooth out the raw reality.


Elena Chernyshova

Russia / Russia
https://elena-chernyshova.com

Elena Chernyshova è una fotografa documentarista russa.
Autodidatta, ha sviluppato la passione per questo linguaggio visivo durante i suoi studi presso l’Accademia di architettura. Dopo due anni di lavoro come architetto, Elena ha lasciato il lavoro ed ha intrapreso un viaggio in bicicletta da Tolosa a Vladivostok e ritorno: 30.000 chilometri, 26 paesi, 1.004 giorni di esperienze culturali, umane e stimolanti. Questo viaggio l’ha portata a decidere di diventare fotografa.
La fotografia è per lei un modo per indagare la vita quotidiana di diversi gruppi e comunità analizzandone i cambiamenti ambientali, politici ed economici. Il suo lavoro mira a mostrare l’impatto di determinate condizioni dell’attività umana, i processi di adattamento e la varietà di stili di vita.
Elena collabora regolarmente con National Geographic Russia, Geo e altre riviste e lavora ai suoi progetti personali a lungo termine.

Elena Chernyshova is a Russian documentary photographer.
A self-taught photographer, she developed a passion for this visual language during her studies in the architectural academy. After two years of work as an architect, Elena left
her job and bicycled from Toulouse to Vladivostok and back again: 30,000 kilometers, 26 countries, 1,004 days of cultural, human, and challenging experiences. The trip led her to decide to become a photographer.
Photography for her is a way to investigate the daily life of different groups and communities in the context of environmental, political, and economic changes. Her work aims to visualize the impact of certain conditions of human activity, ways of adaptation, and diversity of lifestyles.
Elena regularly collaborates with National Geographic Russia, Geo and other magazines and works on her personal long-term projects.